UNA PIASTRA O UNA STYLER GHD?

Buongiorno!☀️

Come anticipato nel video : “Ma la piastra ROVINA i capelli??”

L’indecisione che accompagna l'acquisto di una piastra è capitato a molte donne.


Molto spesso ci viene chiesto quale piastra sia meglio, se una della grande distribuzione o una piastra professionale.

In questo articolo proveremo a rispondere a questa domanda!


Come anticipato esistono principalmente due tipologie di piastre:

⁃ A regolazione manuale della temperatura

⁃ A regolazione automatica della temperatura


Le piastre a regolazione manuale in genere arrivano fino a 230°C in base al modello, richiedono una manualità migliore e una buona “conoscenza” del proprio capello per individuare e capire quale sia la temperatura più adatta per ottenere i risultati desiderati senza rovinare il capello, e la sua gestione.


Esistono poi le piastre a regolazione automatica.

Quelle di cui oggi vogliamo parlarvi, le stesse che utilizziamo in salone, ovvero le styler ghd.


Così chiamate perché si riesce a dare qualsiasi forma creando qualsiasi stile.


Ghd è un’azienda inglese, che da sempre si occupa di sviluppare i migliori strumenti per professionisti e non.

Dietro la sigla ghd si nasconde il motto del marchio, in quanto ghd sta per “good hair day”.

In italiano significa “buona giornata per i capelli”, ovvero un giorno in cui i capelli fanno quello che vogliamo noi e appaiono favolosi.


La principale differenza rispetto ai suoi competitor è data dalla protezione cosmetica del capello.


come?


Grazie alla sua tecnologia e ai materiali con cui è costruita.


Le styler, in questo caso la platinum+, non hanno delle semplici resistenze che scaldano le piastre ma sfruttano la tecnologia ultra-zone ghd. Questa è in grado di controllare 250 volte al secondo la temperatura e di modulare la potenza necessaria in relazione alle dimensioni della sezione, alla tipologia di capello e alla velocità di scorrimento.

Questo perché, come dicevamo già nel video, lavorano a 185° che viene considerata la temperatura cosmetica ideale per dare forma e lavorare il capello senza danneggiarlo.

Sottoposto a temperature troppo alte infatti il capello viene disidratato: questo vuol dire che non solo i capelli tenderanno a seccarsi nel tempo, ma anche che il liscio dura molto meno perché, appena sottoposto a umidità, la fibra capillare tenderà a riassorbire l'acqua persa, quindi increspando la chioma.


I materiali con cui sono costruite le piastre sono un mix di nano ceramiche che proteggono il capello durante la lavorazione, rimanendo così più lucido. Migliorano anche lo scorrimento e ne facilitano l’utilizzo.

La scocca oltre a essere molto ergonomica, esternamente alle piastre ha una temperatura più bassa di 50°.

Questa differenza di temperatura, oltre che non bruciare, contribuisce alla durata del movimento.


Possiamo certamente dire che sono un sinonimo di qualità, garantiscono risultati di eccellenza e un acquisto che dura nel tempo.


e tu cosa scegli per i tuoi capelli?❣️

31 visualizzazioni

© 2017-2020 by Malò Hair & Beauty Atelier - Malò Hairstudio snc via federico sacco 11 12045 Fossano (cn) P.iva 03323710040